Porta il tuo mondo in tasca

Il primo DApp al mondo che sposa uno storage off-chain criptato e selezionato dall’utente con diritti di accesso controllati dalla blockchain viene lanciato con la seconda beta di Proxeus.

Un nuovo paradigma per l’archiviazione sicura

Sarà rilasciato il 27.08.18. Il DApp non è solo una soluzione di archiviazione: è uno strumento di archiviazione dei dati ad alta sicurezza che gli utenti possono utilizzare ovunque, senza spostarsi di un centimetro. Gli utenti possono scegliere il data center che ritengono più sicuro – da un bunker nucleare nelle Alpi svizzere al loro server personale di casa – ed è lì che i loro dati siederanno, crittografati in modo sicuro. Di per sé, questo non è nuovo, ma ciò che può fare il DApp dopo che i tuoi dati sono stati crittografati è ciò che lo rende sconvolgente..

Uno storage crittografato è come avere i tuoi oggetti di valore in una cassetta di sicurezza – estremamente sicuro, ma piuttosto scomodo se vuoi accedervi. Ciò che fa il DApp è usare blockchain per controllare l’accesso ai dati, dando in effetti all’utente la possibilità di accedere e condividere i propri dati in modo sicuro da qualunque luogo essi siano, senza mai sacrificare la sicurezza del loro centro dati prescelto. Ciò offre agli utenti la libertà di conservare i propri documenti chiave in un luogo sicuro da loro scelto senza inconvenienti o perdita di accesso.

Potere per l’utente

Il DApp consente all’utente di superare qualsiasi altra cosa disponibile in questo momento. Offre loro la possibilità di gestire, registrare e recuperare i documenti certificati blockchain in un’applicazione che viene eseguita localmente sui loro computer come Google Drive, Dropbox o Microsoft OneDrive. La differenza che l’effettivo provider di archiviazione può essere selezionato direttamente dall’utente e i servizi di archiviazione pagati con XES in base al principio di consumo.

La facilità di accesso e il client intuitivo rendono semplice la crittografia, la memorizzazione e infine la registrazione di qualsiasi file sulla blockchain. Noi di Proxeus crediamo che l’utente da solo dovrebbe possedere i propri dati e abbiamo creato questo strumento per ridarglielo. Nessun intermediario, nessuna copia internazionale tra nuvole, nessun data mining, nessuna vendita di dati personali. I nostri utenti tengono letteralmente la chiave di tutti i dati che caricano e possono decidere chi ha accesso e quando i dati devono essere rimossi, il tutto supportato dall’immutabilità della blockchain.

È una parte fondamentale dell’ecosistema Proxeus e un potente strumento per la condivisione e la vendita sicura e controllata di dati e IP. Il pagamento di tutte le transazioni di archiviazione e IP è gestito dal nostro token XES, consentendo pagamenti senza interruzioni e garantendo la domanda per il token.

Una moltitudine di casi d’uso

Proxeus offre una vasta gamma di casi d’uso avvincenti – tanti quanti sono gli utenti per archiviare i dati! Alcuni dei più immediatamente interessanti sono:

Memoria di dati completamente compatibile con GDPR. Quando i dati vengono condivisi e archiviati nell’ecosistema Proxeus, gli utenti possono concedere e revocare l’accesso ai dati immediatamente e in modo assoluto.
Semplice monetizzazione delle vendite e del leasing IP. Flussi di lavoro, documenti e risorse possono essere acquistati e affittati utilizzando XES come parte dell’ecosistema nativo di Proxeus.
Prova di condivisione. Rendendo immutabili e tempestivi i permessi di condivisione, è possibile abilitare una cultura della collaborazione senza timore del furto di IP – la condivisione può sempre essere dimostrata.
Controllo diretto di tutti i dati personali. Dalle cartelle cliniche ai documenti legali, l’utente può memorizzare, controllare e condividere ciò di cui ha bisogno senza timore di perdere informazioni o incapacità di revocare l’accesso.

Libertà attraverso il recupero del controllo

Restituendo il controllo all’utente, Proxeus dà loro la libertà di gestire tutti gli aspetti dei propri dati, da dove viene archiviato a come è condiviso e con chi. Non è impedito dai costi di abbonamento o dai contratti a tempo – basta installare DApp, trovare un centro di archiviazione e pagare per il servizio esatto di cui hai bisogno in XES.

Proxeus beta apre il 27.08.18.

Sei interessato a vedere di cosa si tratta? Preregistrati qui per essere avvisati quando sarà disponibile!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *